In cammino verso il Piz Pal

Nel tratto superiore della seraccata
Proseguiamo ora sempre in direzione delle lucenti vette del Pal
Accogliente questo tratto di fronte al Piz Pal
A tratti il fascino del paesaggio a portarci in alto
Sguardo indietro fino al punto di partenza (La cima rocciosa in mezzo il Piz Trovaz e sulla sinistra c' Diavolezza)
Ghiaccio e uomo: senza quest'ultimo non "esiste" il ghiaccio, non "esiste" il magico del paesaggio... solo l'uomo crea il mondo, apertura al mondo ... una radura dell'Essere ...
Raggiungere ci che grande richiede fatica...
Ai seracchi superiori
... poi segue un breve tratto pianeggiante che verso sinistra porta alla forcella a 3731m dove si depositano gli sci